Home Quaderni di Sant'Eufemia Santa Croce 2010 La storia della tradizione Un solo Corpo per mezzo della Croce
Dic 11
Lunedì
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
Un solo Corpo per mezzo della Croce

Quest’anno le riflessioni che saranno proposte si ispireranno ad una frase della lettera di S. Paolo agli Efesini:” Un solo corpo per mezzo della Croce”. Si avvierà così l’anno pastorale che il vescovo Luciano vuole dedicato al tema della comunità. Infatti, è dalla croce che il Signore attira tutti a sé, dalla croce rivela il suo amore, dalla croce esala lo Spirito che abbatte i muri di separazione, che vince ogni pregiudizio, che fa sentire tutti bisognosi dell’unica salvezza. Sostando accanto alla Croce scopriamo che nell’ultimo supremo gesto di donazione di Gesù trova compimento tutta la sua esistenza terrena, scelta e vissuta sempre per donare vita a tutti specialmente ai più deboli, per perdonare e non per condannare, per servire e non per essere servito.

È solo da questo amore, che dà la vita per gli amici, che scaturisce la Chiesa. Solo se sapremo seguire il Signore, amando come Lui fin sul sentiero della croce, potremo gustare la gioia di avere contribuito a far vivere e crescere la nostra comunità.

 

(da: A. Mantovani, LA VENERAZIONE DELLA RELIQUIA DELLA S. CROCE NEI SECOLI, in Comunità, S. Eufemia, giugno 2010)

 

 
Home Quaderni di Sant'Eufemia Santa Croce 2010 La storia della tradizione Un solo Corpo per mezzo della Croce